Zelensky parla al Parlamento italiano. Grazie per l’aiuto agli ucraini, più di 70 mila accolti, 25 mila i bambini

- Advertisement -

AgenPress –  “Caro popolo italiano, oggi ho parlato con sua Santità Papa Francesco e lui ha detto parole molto importanti”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in videocollegamento con il Parlamento italiano.

A papa Francesco “io ho risposto che il nostro popolo è diventato l’esercito”, ha aggiunto ricordando quanto l’Ucraina ha visto il “male che porta il nemico, quanta devastazione lascia a quanto spargimento di sangue”.

- Advertisement -

“Una settimana fa ho parlato ad un incontro a Firenze, ho chiesto a tutti gli italiani di portare il numero 79, che era il numero di bambini uccisi, ora sono ora 117, a causa del procrastinarsi della guerra. Con la pressione russa ci sono migliaia di feriti, centinaia di migliaia di vite distrutte, di case abbandonate, i morti nelle fosse comuni e nei parchi”.

“Vi ringrazio per l’aiuto agli ucraini, più di 70 mila sono stati costretti a fuggire, più di 25 mila bambini. In Italia è nato il primo bimbo ucraino da una madre scappata dalla guerra provocata da una sola persona, decine di bimbi sono nei vostri ospedali e vi siamo grati. Dal primo giorno avete condiviso il nostro dolore, aiutato gli ucraini con il vostro calore e con la vostra forza”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati