Fisco. Fapi (piccole imprese). “Abbassare Iva: proposta di buon senso di Conte”

392

Agenpress – “Abbassare l’Iva è una delle ricette economiche immediate per la ripresa dei consumi, ma non è sufficiente per risollevare il Paese dalla crisi. Spiace che rispetto ad una proposta di buon senso, forse una delle poche avanzata dal premier Conte, si sia scatenata una ferma contrarietà da parte di alcune forze politiche e parti sociali”.

Lo dichiara, in una nota, il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto.

“Sarebbe opportuno portare in Parlamento – prosegue il leader della Fapi – un progetto complessivo di riforma del fisco e del costo del lavoro. L’Italia riparte solo ammodernando la macchina fiscale e burocratica dello Stato, in quanto ad oggi si presenta troppo pesante e macchinosa al cospetto dei partener europei e nella sfida della competitività”.

“Le piccole imprese – conclude Sciotto – chiedono al Governo di andare oltre le analisi e le proposte economiche sciorinate di queste settimane, per passare al più presto ad una fase operativa di rilancio dello sviluppo e dell’occupazione”.