Roma. A fuoco cassonetti sulla via Cassia. Ottaviani-Glori (FdI): “Raccolta carente e gravi episodi di rovistaggio”

444

AgenPress. Da mesi denunciamo episodi di grave degrado in questo quadrante di Roma Nord. Rifiuti abbandonati, in alcuni casi strabordanti dai cassonetti, maleodoranti eppure… Lasciati lì come se nulla fosse, come se facessero parte dell’arredo urbano dei nostri quartieri. Oggi l’ennesimo episodio spiacevole: cumuli di rifiuti abbandonati dietro i secchioni che vanno in fiamme e i cittadini costretti a chiamare i Vigili del fuoco. Il tutto si è consumato sulla via Cassia, tra La Storta e Olgiata, davanti all’area del mercato, in pieno giorno.

Quei rifiuti – come abbiamo riscontrato con i cittadini – erano lì, dietro ai cassonetti, da circa dieci giorni. Una situazione raccapricciante che avrebbe potuto diventare ben più pericolosa per gli abitanti delle strade limitrofe ma anche per automobilisti e passanti”. Con queste parole Marco Ottaviani e Adriana Glori, esponenti di Fratelli d’Italia nel Municipio XV, e Stefano Erbaggi, esponente dell’esecutivo romano di FdI, denunciano il grave episodio che si è verificato oggi.

“Qui il rovistaggio è ancora molto presente, realizzato a piedi o con camion che girano per il quartiere. Persone di dubbia provenienza scavano con le mani nella spazzatura alla ricerca di chissà cosa. In molti casi – concludono – lasciano fuori quello che non trovano interessante, contribuendo ad accrescere il degrado”.