Parlamento Europeo respinge emendamento Lega per stop finanziamenti e negoziati adesione Turchia, Ue sottomessa

382

AgenPress. “L’Europa si dimostra ancora una volta sottomessa alla Turchia del Sultano Erdogan. La maggioranza al Parlamento Europeo ha bocciato l’emendamento proposto da Lega e gruppo ID al bilancio generale dell’Ue, in cui si proponeva l’immediata cessazione dei negoziati di adesione della Turchia all’Unione, così come il blocco di tutti i finanziamenti a titolo dello strumento di assistenza preadesione e dei finanziamenti della Bei.

L’Ue ha perso così un’occasione per mandare un segnale forte al dittatore Erdogan, che da tempo minaccia e tiene in scacco il continente con inaccettabili provocazioni, mire espansionistiche e tentativi di destabilizzazione. Da anni la Lega solleva il pericolo turco, inascoltata. Stop alla pioggia di miliardi pagati dai cittadini italiani ed europei che Bruxelles continua a elargire ad Ankara: è ora di aprire gli occhi, prima che sia troppo tardi”.

Così in una nota gli europarlamentari della Lega Anna Cinzia Bonfrisco e Valentino Grant, firmatari dell’emendamento assieme agli europarlamentari ID Hélène Laporte e Joachim Kuhs.