Governo. FT, se Conte fallirà è possibile da Mattarella nuovo esecutivo senza di lui

46

AgenPress – “Matteo Renzi, ex presidente del Consiglio e leader di un piccolo partito, Italia Viva, ieri ha ritirato il suo sostegno alla coalizione del premier Giuseppe Conte”, facendo precipitare “il governo italiano in crisi dato che due ministri e un sottosegretario “hanno lasciato la coalizione”.

Lo scrive il Financial Times in un articolo in prima pagina della sua edizione europea, giudicando improbabile il ricorso alle elezioni.

La decisione è stata presa dopo settimane di critiche sulla risposta economica del governo alla pandemia. “Ci sarà una ragione se l’Italia è il Paese che ha il maggior numero di morti e un crollo del Pil”, ha detto ieri Renzi, secondo quanto riportato da Ft. In mattinata, Conte aveva espresso preoccupazione al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, “credo che una crisi non sarebbe compresa dal Paese in un momento in cui ci sono così tante sfide” .

Secondo Ft, per tentare di formare un nuovo governo, il premier dovrà ottenere il sostegno di “membri di altri partiti minori e, se possibile, di dissidenti di Forza Italia”. Se Conte fallirà, “è possibile che Mattarella spianerà la strada alla formazione di un nuovo governo senza di lui”.