Altre tre navi con grano hanno lasciato i porti ucraini

- Advertisement -

AgenPress“Questa mattina il primo convoglio di navi con grano ucraino ha lasciato i porti di Odesa. Tre navi: Navi Star, Rojen e Polarnet, stanno trasportando 57.000 tonnellate di mais prodotto in Ucraina destinato a Turchia, Gran Bretagna e Irlanda”.

E’ quanto afferma il ministro delle Infrastrutture ucraino Oleksandr Kubrakov.

- Advertisement -

Kubrakov ha espresso la speranza che le garanzie di sicurezza fornite dalle Nazioni Unite e dalla Turchia rimarranno in vigore e che le esportazioni di cibo dai porti ucraini saranno stabili.

“A questo proposito, stiamo pianificando di garantire la capacità dei porti di gestire più di 100 navi al mese. Sebbene il “corridoio del grano” abbia già iniziato a lavorare all’uscita, il nostro obiettivo è garantire la piena operatività dei porti in entrambe le direzioni. Stiamo ricevendo richieste da armatori, che sono pronti ad entrare nei nostri porti per il carico, e la prima nave dovrebbe arrivare domani. 

Il nostro obiettivo mensile è di 3 milioni di tonnellate di esportazioni agricole e più dal porto di Odesa, dal porto di Chornomorsk e dal porto di Pivdennyi. Tali passi sono necessari non solo per l’economia ucraina ma per il mondo. Prima potremo spedire 20 milioni di tonnellate di raccolti raccolti l’anno scorso e iniziare a esportare i raccolti appena raccolti, più velocemente migliorerà la situazione alimentare globale”, ha concluso Kubrakov.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati