Carburante. Salvini, taglio 15 cent./lt. pochi. Altri paesi arrivano a 40 cent. Esposto in tutti i tribunali

- Advertisement -

AgenPress –  “Grazie alla Lega che insiste sul caro energia da dicembre si parla di abbassare di 15 centesimi il costo del carburante. Bisogna fare di più”. Lo ha sostenuto Matteo Salvini, a margine di LetExpo a Verona

“Alcuni paesi europei – ha aggiunto – salgono fino a 40 centesimi di taglio, io penso che siano soldi ben spesi, altrimenti i negozi chiudono, le famiglie tagliano sul riscaldamento; quindi in tempi di guerra occorrono soluzioni eccezionali. Quindici centesimi di taglio non bastano”.

- Advertisement -

 “La Lega presenterà in tutti i tribunali italiani un esposto-denuncia perché ci sono aumenti assolutamente fuori dal mondo che non c’entrano niente col Covid e con la guerra, e che sono assolutamente ingiustificati. Ci sono pochi – ha aggiunto – che stanno guadagnando miliardi sulla pelle di tanti, che rischiano di chiudere, di fermare la macchina, il camion, di spegnere il riscaldamento. Presenteremo in tutte le Procure un esposto-denuncia perché qualcuno  sta speculando sulla guerra e sul Covid”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati