Dati Covid in tempo Reale

All countries
179,713,650
Confermati
Updated on 22 June 2021 20:28
All countries
162,695,829
Ricoverati
Updated on 22 June 2021 20:28
All countries
3,891,834
Morti
Updated on 22 June 2021 20:28

Covid. Vaccino russo Sputnik V efficace al 92%. Risultati su 16mila volontari

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Il vaccino contro il coronavirus Sputnik V della Russia è efficace al 92%, hanno affermato i suoi sviluppatori mercoledì mentre la corsa globale si surriscalda per la vaccinazione di massa per rallentare la diffusione della pandemia che ha ucciso quasi 1,3 milioni di persone e ha devastato le economie in tutto il mondo.

I risultati provvisori hanno mostrato che 20 dei 16.000 volontari che hanno ricevuto entrambe le dosi di Sputnik V hanno contratto il Covid-19, il ministero della Salute russo, il centro di ricerca Gamaleya gestito dallo stato e il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) hanno dichiarato in una dichiarazione. 

” Come risultato di un’analisi statistica di 20 casi confermati di coronavirus, la suddivisione del caso tra individui vaccinati e coloro che hanno ricevuto il placebo indica che il vaccino Sputnik V ha avuto un tasso di efficacia del 92% dopo la seconda dose “, afferma il comunicato.

Più di 20.000 volontari hanno ricevuto la prima dose di Sputnik V a partire da mercoledì, secondo Gamaleya, il Ministero della Salute e RDIF. 

Gli sviluppatori hanno affermato che “alcuni” dei volontari hanno sperimentato ” dolore al sito di iniezione [e] sindrome simil-influenzale a breve termine tra cui febbre, debolezza, affaticamento e mal di testa “. Hanno notato che questi effetti negativi erano previsti.

Le prove finali di Sputnik V, o di fase 3, coinvolgono un totale di 40.000 volontari in circa due dozzine di cliniche di Mosca.

Iniezioni separate di Sputnik V somministrate a medici e altri gruppi a rischio fuori Mosca hanno dimostrato il tasso di efficacia del vaccino di oltre il 90%, hanno detto gli sviluppatori. I funzionari nella regione dell’Altai della Siberia hanno riferito mercoledì scorso che tre dei 42 medici che hanno ricevuto il vaccino a base di vettore dell’adenovirus hanno finito per contrarre il Covid-19.

Gli sviluppatori hanno promesso di pubblicare i dati provvisori sull’efficacia di Sputnik V in una rivista peer-reviewed a seguito di valutazione indipendente da parte di epidemiologi, quindi fornire accesso al rapporto completo della sperimentazione clinica al termine degli studi di Fase 3.

I risultati provvisori della Russia seguono l’annuncio del colosso farmaceutico statunitense Pfizer e della tedesca BioNTech secondo cui il loro vaccino, anch’esso in fase di sperimentazione di fase 3, è stato efficace al 90% nel prevenire il Covid-19.

Altre News

Articoli Correlati