- Advertisement -

AgenPress. Ricordiamoci di questo primo luglio come il giorno che segna l’avvio di un nuovo modo di pensare e fare politica, che va incontro alle esigenze dei cittadini: di chi lavora e di chi fa impresa. Oggi si concretizza il taglio del cuneo fiscale che tradotto significa: più soldi in busta paga per 16 milioni di italiani.

Far stare meglio i cittadini, significa far girare l’economia interna del nostro Paese e riattivare i consumi.

Non si tratta di un traguardo raggiunto ma di un punto di inizio. Perché abbiamo solamente una soluzione: intervenire in maniera decisa. E lo dobbiamo fare con misure concrete che supportano gli italiani.

In questi giorni si sono accesi un po’ i toni della politica. Abbassiamoli, confrontiamoci e troviamo delle soluzioni. La gente questo si aspetta da noi. I cittadini vogliono ritornare a star bene, il governo deve permettere a questa gente di ritornare a sognare, di pensare al futuro come un momento di crescita e sviluppo. Dimostriamo responsabilità.

E’ quanto dichiara, in una nota, Luigi Di Maio.