- Advertisement -

AgenPress. Quando il primo Governo Conte approvava l’obbligo della fatturazione elettronica siamo stati gli unici ad opporci, abbiamo provato a spiegare alle altre forze politiche che quest’ulteriore onere a carico delle aziende comportava un’abnorme e pericolosa raccolta dati.

Esporre il tessuto industriale italiano al rischio di profilazione è un errore macroscopico, ma è ancora di più intollerabile il regime di Grande Fratello fiscale che i due governi Conte hanno introdotto.

Ora il Garante della privacy ci dà ragione e mette nero su bianco che la raccolta dati è sproporzionata. Noi non abbiamo cambiato idea, le aziende italiane devono avere lo stesso trattamento delle altre del resto d’Europa, quando saremo al Governo demoliremo tutti questi provvedimenti ammazza imprese.

E’ quanto dichiara, in una nota, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.