Dati Covid in tempo Reale

All countries
180,138,152
Confermati
Updated on 23 June 2021 19:30
All countries
163,165,645
Ricoverati
Updated on 23 June 2021 19:30
All countries
3,902,206
Morti
Updated on 23 June 2021 19:30

La Cina approva il brevetto per un candidato vaccino anti-Covid

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Il brevetto è stato concesso dall’Amministrazione nazionale per la proprietà intellettuale, rende noto l’agenzia ufficiale Xinhua, citando il Quotidiano del Popolo. A farne richiesta erano state insieme l’Accademia per le scienze militari e CanSino Biologics.

Il vaccino è stato sviluppato da un gruppo di ricercatori guidato da Chen Wei, dell’Istituto di medicina militare. Il vaccino è basato sulla tecnica dell’adenovirus vettore di una versione ricombinata del coronavirus. Sono state completate le fasi 1 e 2 della sperimentazione, che è iniziata lo scorso marzo. Da allora, il vaccino ha dimostrato di indurre una risposta immunitaria e di non avere effetti tossici.

Secondo un documento pubblicato sul sito web della National Intellectual Property Administration cinese, si potrebbe iniziare la produzione di massa del vaccino in breve tempo in caso di un nuovo focolaio.

“La concessione del brevetto ha ulteriormente confermato l’efficacia e la sicurezza del vaccino e ha dimostrato in modo convincente la titolarità dei suoi diritti di proprietà intellettuale (IPR)”, ha affermato CanSino in una dichiarazione inviata al Global Times.

La notizia ha fatto volare il titolo in Borsa: in mattinata CanSino ha guadagnato il 14% a Hong Kong, mentre a Shanghai, al termine della seduta mattutina, segnava un rialzo del 6,6%. La stessa CanSino aveva detto già in precedenza di aver ricevuto il via libera al vaccino della Commissione centrale militare, guidata dal presidente Xi Jinping nel ruolo di Commander-in-chief. Il prodotto era stato destinato esclusivamente ai soldati per la prima somministrazione su larga scala a partire dal 25 giugno e per un anno, non estensibile senza specifica nuova approvazione.

Il vaccino ha concluso velocemente le fasi uno e due di sperimentazione, grazie alla collaborazione fin dalle prime battute della compagnia di biotech con l’Accademia militare di scienze mediche. Altri test sull’uomo sono stati avviati in Canada. La fase tre di sperimentazione consente di migliorare dosaggi e impatto e di valutare più accuratamente eventuali effetti collaterali.

Altre News

Articoli Correlati