M5s. Crippa, Conte ha disfatto il progetto riformista e progressista. Consegnato la testa di Draghi alla destra

- Advertisement -

AgenPress – Giuseppe Conte ha disfatto “il progetto del campo largo riformista e progressista” e di aver consegnato “la testa di Draghi alla destra. Il problema non è la discussione che abbiamo visto in questi giorni sul vincolo dei due mandati, ma ciò che il M5S oggi è o vuole essere, una casa che non riconosco più”.

Così in un’intervista a ‘Il Corriere della Sera’ l’ex capogruppo del M5S alla Camera, Davide Crippa, parlando della sua decisione di andar via e della situazione dei 5Stelle.

- Advertisement -

“Non mi sento tradito, semplicemente non comprendo più la strategia e le logiche che guidano certe azioni”, precisa. Quindi aggiunge: “La regola dei due mandati meriterebbe una riflessione rispetto alla necessità di qualsiasi formazione politica di dover formare una classe dirigente in grado di promuovere le istanze in modo efficace e di attuare un programma politico sapendo muovere i passi giusti, per non disperdere la forza che viene dal consenso degli elettori”.

Alla domanda su una sua eventuale candidatura in area progressista, Crippa sostiene di attraversare “una fase di riflessione profonda. La scelta che mi sono visto costretto a fare pesa molto. Vediamo cosa accade nei prossimi giorni”. Il parlamentare non nega però che ci siano state interlocuzioni con il Pd: “Per ovvie ragioni, c’è sempre stato un dialogo costante, anche in quel famoso mercoledì al Senato in cui insieme abbiamo tentato fino all’ultimo istante di convincere Conte a non realizzare un assist pericolosissimo alla destra”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati