Paolo Crisafi (Remind): i progettisti e Oice sono parte fondamentale della Filiera Immobiliare

- Advertisement -

AgenPress. Si è svolta a Roma il 5 e 6 luglio 2022 la cerimonia del passaggio di consegne del testimone di presidente di Oice tra Gabriele Scicolone e Giorgio Lupoi.

nella foto Giorgio Lupoi e Gabriele Scicolone

La serata di gala si è aperta con l’inno di Europa esibito magistralmente dalla soprano Ekaterina Bakanova.

- Advertisement -

L’omaggio musicale è stato dedicato alla brillante presidenza di Gabriele Scicolone e del suo team che è stato salutato con un caloroso e unanime applauso da parte delle autorità e esponenti di Oice. Gabriele Scicolone continuerà a prestare la propria attività quale Past President.

Il 6 luglio si è svolto il seminario “Centralità e qualità del progetto, dal Progetto, dal PNRR alle nuove regole”.

nella foto la prima sessione del seminario Oice

Giorgio Lupoi, Presidente Oice ha dichiarato: “auspichiamo una reale ed effettiva apertura di un nuovo mercato come è quello dei supporti di project management alle stazioni appaltanti che mai come oggi hanno esigenza di un “braccio tecnico” per ogni fase del processo, scelto in gara selezionando il migliore know-how esistente. Oggi abbiamo illustrato e discusso con colleghi del settore un nostro punto di vista che mettiamo a disposizione del Governo e del Parlamento come contributo alla soluzione di problemi reali, maturati nell’esperienza dei nostri associati. Ci auguriamo che siano presi in considerazione.”

- Advertisement -

La Prima sessione “L’attuazione del PNRR nell’esperienza applicativa” è stata moderata da Roberto Carpaneto, vice Presidente Oice; sono stati apprezzati gli interventi di:
MEF | Stefano Scalera, DG con incarico alle attività connesse al PNRR ed agli investimenti; MITE | Massimiliano Atelli, Presidente Commissione PNRR/PNIEC e VIA/VAS;
MIMS | Davide Ciferri, Responsabile Task Force PNRR; PCM/DIPE | Remo Chiodi, Dirigente Coordinatore PPP e servizi pubblica utilità in concessione; INVITALIA | Giovanni Portaluri, Direttore Investimenti;
ANCI | Stefania Dota, Vice Segretario Generale.

Le proposte del settore sono state illustrate dal Vice Presidente Oice Alfredo Ingletti nella Tavola Rotonda moderata da Giorgio Santilli, cui ha partecipato per OICE la Vice Presidente Francesca Federzoni unitamente a: Thomas Mathà Consiglio di Stato, Pietro Baratono Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Paola Marone Federcostuzioni, Armando Zambrano Cni, Angelo Carlini Assistal, Marco Mingrone Legacoop, puntano su tre temi fondamentali declinati e articolati in 10 “tesi”: tutela e dignità della fase progettuale e del progettista; regole “di ingaggio” chiare, eque e semplici fra operatore economico e stazione appaltante, sia nella fase di gara sia nella fase esecutiva a livello contrattuale; trasparenza, concorrenza e forte accelerazione sulla digitalizzazione e sull’innovazione dei processi amministrativi, utilizzando anche supporti di project management.

nella foto Paolo Crisafi e Giorgio Santilli

Ha concluso i lavori della seconda sessione Paolo Crisafi, presidente di Remind Filiera Immobiliare: ”La Filiera Immobiliare racchiude in sé tutte le Professionalità che contribuiscono a garantire il Benessere delle Persone, nei luoghi dove vivono e operano; ciò nel rispetto dei migliori standard e protocolli qualitativi energetico-ambientali e di accessibilità agli immobili e ai relativi impianti.

In tale contesto bisogna continuare ad investire in ingegneria e architettura, digitalizzazione trasparenza e snellimento burocratico.

E’ fondamentale riaffermare la qualità del progetto esecutivo e applicare il criterio della qualità nella scelta del progettista.

Oggi sono emersi spunti e idee a più’ voci da parte di Oice (Gabriele Scicolone, Giorgio Lupoi, Roberto Carpineto, Alfredo Ingletti, Francesca Federazioni) che sono stati condivisi chiaramente sia lato Pubblico sia lato Privato nel riconoscere il ruolo fondamentale dei Progettisti non solo all’interno della Filiera Immobiliare ma anche quale componente valoriale per il bene del Paese.

Remind continuerà a dare sempre più voce al prezioso lavoro degli architetti e degli ingegneri nel diffondere la concezione di nuova cultura dell’abitare”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati