Sicilia. Nello Musumeci si è dimesso. Il 25 settembre si voterà per le regionali oltre che per le politiche

- Advertisement -

AgenPress – Il presidente della Regione Nello Musumeci ha annunciato le proprie dimissioni dalla carica con un post su Facebook, con il quale annuncia anche l’accorpamento delle elezioni regionali con le Politiche: “Il 25 settembre in Sicilia – scrive Musumeci – si voterà anche per le elezioni regionali, oltre che per le politiche, come avverrà in tutta Italia”.

L’ipotesi di dimissioni anticipate circolava ormai da giorni a Palazzo Reale, sede dell’Assemblea regionale siciliana, ma lui continuava a ripetere che sta “riflettendo”. Lo ha ribadito anche ieri ai suoi assessori, nel corso di quella aveva detto che sarebbe potuta essere l’ultima riunione di giunta prima di andare tutti a casa. Anzi in campagna elettorale, visto che la fine anticipata della legislatura sarebbe finalizzata ad accorpare le regionali con le politiche del 25 settembre.

- Advertisement -

Un election day che, secondo alcuni analisti, consentirebbe di sfruttare anche in Sicilia il traino del prevedibile successo elettorale di Giorgia Meloni, principale sponsor della ricandidatura di Musumeci dopo l’intesa siglata tra il movimento Diventerà Bellissima, fondato dal Governatore, e Fratelli d’Italia.

Per arrivare in Sicilia all’election day (politiche e regionali nello stesso giorno, il 25 settembre) è necessario che venga emanato un decreto di indizione dei “comizi elettorali” entro l’11 di agosto. La legge elettorale prevede infatti che il decreto venga emesso almeno 45 giorni prima delle operazioni elettorali. “Occorre comunque tenere presenti – dice l’amministrativista Girolamo Rubino – i tempi tecnici per la formalizzazione del provvedimento”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati