Csm. D’Amato e Di Matteo eletti nuovi consiglieri

183

Agenpress – I pm Antonio D’Amato e Nino Di Matteo sono i nuovi consiglieri del Csm. D’Amato è stato il magistrato più votato.

E’ di Magistratura Indipendente, la corrente più coinvolta nella bufera che ha investito il Csm per la vicenda delle nomine, legata all’inchiesta di Perugia sul pm Luca Palamara.

D’Amato, che è procuratore aggiunto a santa Maria Capua Vetere, ha ottenuto 1460 voti. Sono stati invece 1184 i voti di Di Matteo, candidato da Autonomia e Indipendenza, e in servizio alla Direzione nazionale antimafia, dopo una lunga esperienza alla procura di Palermo.

Con Di Matteo cambiano i rapporti di forza tra le correnti al Csm. E il primo gruppo diventa Autonomia e Indipendenza, la corrente nata da una scissione di Magistratura Indipendente.