L’Italia è un paese in “cassa integrazione”. Inps: a settembre 17,2 mln ore, +51,9% anno

619

Agenpress – Nel  mese sono arrivate all’Inps richieste – si legge sull’Osservatorio sulla cassa integrazione – per 17.194.330 ore con un aumento del 51,9% sullo stesso mese del 2019. Rispetto ad agosto quando le ore chieste furono 6,4 milioni l’aumento è del 168,2%. Tra gennaio e settembre sono state chieste 186.618.956 ore con un aumento del 16,27% grazie a una crescita della cig straordinaria del 37,41% (le richieste dell’ordinaria sono diminuite del 4,02%).

A pesare sulla crescita consistente a settembre sono state soprattutto le domande delle imprese di cassa integrazione straordinaria.

el mese le richieste per la cig ordinaria sono state 5.651.790 con un aumento del 2,7% rispetto a settembre 2018 mentre le richieste per la cassa straordinaria sono state 11.521.573 con un aumento del 99,16% rispetto allo stesso mese del 2018. Solo residuali le richieste per la cassa in deroga (20.967 con un -30,85%).

Se si guarda all’intero anno le richieste di cassa integrazione straordinaria sono state 115.351.264 con una crescita del 37,41% mentre quelle di cassa ordinaria sono state 70.068.646 con un calo del 4,02%. Le ore autorizzate agli operai sono state 141.152.217 (+27,35%) mentre quelle autorizzate agli impiegati sono state 45.466.739 (-8,46%).