Decreto fiscale: Fratelli d’Italia Veneto a fianco dei Comuni contro tagli del Governo

463

Agenpress. “Fratelli d’Italia Veneto si dichiara contraria ai tagli del Governo verso i Comuni della regione, stimati in circa 8 milioni di euro, previsti dalla modifica dei criteri di riparto del Fondo di Solidarietà Comunale (Fsc).

Dal monitoraggio effettuato da Anci Veneto (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) è emerso che questa riduzione penalizzerà 418 amministrazioni locali su 563 togliendo risorse dai bilanci che sarebbero potute essere utilizzate per interventi in campo sociale, sulla sicurezza, sulle scuole o sulle strade.

Ancora una volta la Legge di Bilancio e il decreto fiscale puniranno le amministrazioni virtuose, in particolare quelle Venete andando a finanziare quelle in dissesto finanziario. Fratelli d’Italia Veneto, per mezzo di tutti i propri esponenti istituzionali (Parlamentari, Consiglieri Regionali, Consiglieri Provinciali, Sindaci e Amministratori locali), è al fianco di tutti i Comuni Veneti penalizzati da questi tagli e farà sentire la propria voce per modificare i criteri che hanno lasciato un brutto regalo di Natale ai nostri Sindaci” ha dichiarato in una nota il Coordinamento Regionale del Partito.