Iraq. Baghdad, avvisati dell’attacco imminente contro gli americani

621

Agenpress –  L’Iraq ha annunciato che l’Iran lo aveva informato di un attacco imminente contro gli americani sul suo territorio.

In una nota l’ufficio del premier di Baghdad, Adel Abdel Mahdi ha fatto sapere che il governo  ha “immediatamente avvertito il comando militare iracheno perché prendesse le misure necessarie”, dopo essere stato informato dall’Iran dell’imminente attacco della scorsa notte “alle zone in cui è presente l’esercito americano in Iraq”.

“Dopo mezzanotte, abbiamo ricevuto un messaggio verbale ufficiale della Repubblica islamica dell’Iran che indicava che la risposta all’uccisione del martire Qassem Soleimani stava iniziando o sarebbe iniziata a breve e che i raid si sarebbe limitati alle zone in cui è presente l’esercito americano in Iraq, senza altri dettagli sulla localizzazione”, si legge nel comunicato. “Nello stesso momento – prosegue Baghdad – gli americani ci chiamavano mentre i missili si abbattevano sulle sezioni americane delle basi di Ayn al-Assad nella provincia di Anbar e di Harir a Erbil”.