Gioia del Colle. 86, 78 e 69 anni, conseguono la licenzia media. “E’ un sogno che si avvera”

363

Agenpress – Nicola Bellacicco, 86 anni, Domenica Nettis, 78 anni e Imma Scarciolla, 69 anni, hanno conseguito oggi l’esame di terza media in video-conferenza per l’emergenza Covid. Hanno presentato le loro tesine rispettivamente su Coronavirus e peste manzoniana, boom economico degli anni Sessanta, e immigrazione conseguendo la licenzia media dopo essere stati esaminati da nove docenti dell’istituto comprensivo Carano-Mazzini di Gioia del Colle.

Alla prova d’esame i tre anziani sono stati accompagnati da figli e nipoti, a tratti più emozionati di loro.  “E’ un sogno che si avvera”, hanno commentato i tre anziani studenti. La prova l’hanno sostenuta dalla sede del ‘Centro Aperto Polivalente per Anziani’ che li ha seguiti nel progetto ‘A scuola…Media 80’.

I docenti hanno rivolto loro domande sugli argomenti di studio scelti per le tre tesine ma anche sulla scelta di tornare, metaforicamente, tra i banchi di scuola. Nicola, una vita tra i campi e i cantieri, ha raccontato di aver lasciato la scuola nel 1943 per la guerra, ma di aver sempre desiderato portare a termine gli studi. La signora Chella, che lasciò la scuola per volontà del padre, ha lavorato da ragazza nell’azienda agricola di famiglia e adesso ha deciso di rimettersi a studiare, con la voglia di continuare. Imma, invece, magliaia e appassionata di pittura e lettura, ha spiegato di non aver continuato gli studi per mancanza di fiducia in se stessa.