Librandi (IV): Troppe strutture non hanno ancora riaperto e chissà se riusciranno più a farlo, serve un segnale forte da parte del governo

257

AgenPress. “Ormai siamo al 2 Agosto, molte (troppe) strutture non hanno ancora riaperto, e ahimè, non credo possano farlo in tempi celeri per quest’anno, e chissà mai se riusciranno più a farlo. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, i lavoratori del settore turismo hanno chiesto più volte aiuti, e nonostante siano state messe le basi, ancora oggi questo settore non ha visto un euro, quei pochi che sono riusciti a riaprire lo hanno fatto a spese loro e in alcuni casi rimettendoci posti di lavoro per poter offrire un servizio ai cittadini.

I fondi arriveranno non prima di Marzo 2021, troppo tardi per un settore che rappresenta il 13% del PIL, uno dei più importanti del Paese, auspico ci sia quanto prima un segnale forte da parte del Governo, che, nonostante gli sforzi non ha dato abbastanza per un settore chiave della nostra economia.”

Lo dichiara l’On. Gianfranco Librandi (Italia Viva).