Scuola. Salvini, oggi la mozione di sfiducia ad Azzolina, è riuscita a litigare con tutti

106

AgenPress – “Oggi presentiamo una mozione di sfiducia in Parlamento al ministro Azzolina. E’ vero che ogni anno la scuola è ripartita sempre a singhiozzo, con supplenze e vuoti. Ma quest’anno è particolare, c’erano sei mesi per potere lavorarci, perché la scuola ha chiuso i primi di marzo. Io mi domando cosa hanno fatto per sei mesi al ministero, di che cosa si sono occupati?”.

Così Matteo Salvini.  Azzolina  “è riuscita a litigare con insegnanti, presidi, studenti, coi sindaci, con le famiglie…È arrivata a me la richiesta da papà, ma anche a migliaia di genitori: portate la mascherine da casa, i gel, i guanti…ma come non aveva promesso che c’erano mascherine per tutti? Detto questo, noi non lavoriamo per recriminare ma per risolvere i problemi, la proposta continua ad essere stabilizzare i precari che sono in classe da anni invece di fare concorsoni nuovi”.