Referendum. Alle 19 ha votato quasi il 30% degli aventi diritto

269

 AgenPress – Alle 19,00 è andato a votare poco meno del 30% degli aventi diritto (29.75). Un dato che si riferisce al voto per il referendum sul taglio dei parlamentari e che sul sito del ministero dell’Interno è calcolato su tutti i 7.903 comuni. Trattandosi di referendum confermativo non è necessario raggiungere un quorum per la validità.

Sette regioni sono chiamate a eleggere il governatore e i consiglieri: sono la Valle d’Aosta, la Liguria, la Toscana, il Veneto, le Marche, la Campania e la Puglia. Coinvolgono 18.471.692 elettori e ovviamente sono quelle che fanno registrare i picchi più alti di affluenza. In Valle d’Aosta ha votato il 42,68% degli elettori, in Veneto il 35,5%, in Liguria l’affluenza è attorno al 32% e in Toscana oltre il 36,2%, nelle Marche si ferma al 32,94. Più bassa in Puglia (27,6%) e Campania, poco sopra il 26 e dunque anche in questo caso sotto la media nazionale.