Usa. Trump incontra Pence. Chi ha assaltato Capitol Hill non rappresenta il movimento American First

124

AgenPressÈ stata la prima volta che Trump e Pence hanno parlato da quando i sostenitori del presidente hanno preso d’assalto il Campidoglio mentre Pence presiedeva l’affermazione formale della sua sconfitta per la rielezione, secondo due persone che hanno familiarità con la questione.

I due uomini, incontrandosi nello Studio Ovale, hanno convenuto che le persone che hanno fatto irruzione in Campidoglio non rappresentano il movimento “America First” di Trump e si sono impegnati a continuare il loro lavoro a nome del paese per il resto del loro mandato, ha detto il funzionario. È stata una buona conversazione in cui Trump e Pence hanno discusso la settimana successiva e riflettuto sugli ultimi quattro anni di lavoro dell’amministrazione, ha aggiunto il funzionario.

Intanto i Democratici alla Camera stanno cercando di ritenere Trump responsabile della rivolta se Pence non agirà contro il presidente. Lunedì i legislatori hanno portato avanti i loro piani per mettere sotto accusa Trump per la seconda volta, introducendo una risoluzione che accusa Trump di “incitamento a un’insurrezione”