Dati Covid in tempo Reale

All countries
230,424,288
Confermati
Updated on 22 September 2021 13:10
All countries
205,450,399
Ricoverati
Updated on 22 September 2021 13:10
All countries
4,724,883
Morti
Updated on 22 September 2021 13:10

Afghanistan. Biden, evacuate già 13mila persone. Collasso improbabile in 11 giorni

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – “Dal 14 agosto abbiamo già evacuato oltre 13mila persone. Abbiamo impegnato 6.000 militari sul posto per garantire la sicurezza delle operazioni, perché gli Usa mantengono i loro impegni per l’evacuazione degli afghani. L’operazione di evacuazione da kabul è una delle più difficili della storia.

Lo ha detto Joe Biden parlando dalla Casa Bianca, e ha affermato che non è in grado di garantire “l’esito finale di questa rischiosa operazione”. “E’ una missione pericolosa – continua Biden – per questo mobiliterò tutte le forze che saranno necessarie. Adesso abbiamo una missione da completare”.

“Faremo tutto il possibile per concludere un’evacuazione sicura per tutti gli americani che lo vorranno e gli alleati afgani che potrebbero essere bersaglio per la loro associazione con gli Stati Uniti”, ha detto il presidente americano Joe Biden. Il presidente ha sottolineato che non si sa di preciso quanti americani ci siano in Afghanistan ora e ha riferito di non avere indicazioni che cittadini Usa siano stati bloccati dai talebani mentre tentavano di raggiungere l’aeroporto di Kabul.  “Lavorando in coordinazione con il management di New York Times, Washington Post e Wall Street Journal, siamo riusciti con successo a evacuare tutti e 204 gli impiegati in Afghanistan, imbarcandoli su un aereo militare”.

“Un collasso in 11 giorni era considerato altamente improbabile”, ha detto ancora Biden.   “L’unica cosa da fare era preparare forze americane per il processo di evacuazione. Secondo le informazioni che avevamo quello che è successo sarebbe potuto avvenire più avanti, e invece è avvenuto prima del previsto. Non ci aspettavamo che le posizioni afghane sarebbero state abbandonate così in fretta. Ma non c’è modo in cui avremmo potuto lasciare l’Afghanistan senza quello che state vedendo adesso. Eravamo in una posizione non comoda”.

“Siamo in costante contatto con i talebani per garantire un passaggio sicuro. Abbiamo detto chiaramente che per qualsiasi attacco alle nostre forze o il turbamento alle operazioni in aeroporto ci sarà una risposta rapida anche rispetto a qualsiasi minaccia terroristica. I talebani devono capire che l’Isis e i terroristi sono loro nemici, e non permetteremo che l’Afghanistan diventi una base per i terroristi”.

Altre News

Articoli Correlati