Chernihiv. Polizia, cittadino americano tra le persone uccise dai bombardamenti russi

- Advertisement -

AgenPress –  La polizia ucraina ha riferito che un cittadino americano è stato ucciso a Chernihiv in un bombardamento lanciato oggi da parte delle truppe russe. “La polizia sta documentando le conseguenze dei bombardamenti nemici dei civili nel centro di Chernihiv”, scrive la polizia locale nella sua pagina Fb.

“Oggi, gli occupanti hanno effettuato ancora una volta un pesante attacco di artiglieria contro i civili disarmati residenti della città. Ci sono morti e feriti. Tra i morti c’è un cittadino statunitense”.

- Advertisement -

Il Dipartimento di Stato americano ha confermato la morte e ha espresso le condoglianze alla famiglia. 

“Per rispetto alla famiglia in questo momento difficile, non abbiamo ulteriori commenti”, ha aggiunto un portavoce.

Alla domanda sulla morte durante un briefing del Dipartimento di Stato, il segretario di Stato americano Antony Binken ha affermato di poter confermare l’uccisione di un cittadino americano, ma non aveva “altri dettagli” oltre a questo.

Una dichiarazione della polizia ucraina ha affermato che le morti sono state il risultato del fuoco dell’artiglieria russa sulla città.

- Advertisement -

Chernihiv, a nord-est di Kiev e vicino al confine russo, ha assistito ad alcuni dei più intensi bombardamenti delle forze russe dall’inizio della guerra, più di tre settimane fa.  

Giovedì scorso, il capo regionale Vyacheslav Chaus ha detto che più di 50 corpi sono stati portati all’obitorio della città mercoledì. Tra le persone uccise c’erano più di 10 persone in fila per comprare il pane.  

In una dichiarazione separata giovedì, i servizi di emergenza ucraini hanno affermato che durante il processo di rimozione delle macerie da un edificio danneggiato in precedenti scioperi, hanno scoperto i corpi di una famiglia di cinque persone, tra cui una ragazza di 12 anni e due gemelli di 3 anni, un ragazzo e una ragazza.  

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati