Connecticut. Biologi salvano cucciolo di orso con la testa incastrata in un contenitore di plastica

- Advertisement -

AgenPress – I biologi della fauna selvatica del Connecticut hanno dovuto salvare un cucciolo di orso con la testa incastrata in un contenitore di plastica.

La disavventura è avvenuta il 23 giugno quando una mamma orsa con tre cuccioli ha rovesciato un bidone della spazzatura nella città di Harwinton, nella contea di Litchfield, e uno dei cuccioli ha infilato la testa in un barattolo di plastica trasparente che si era rovesciato.

- Advertisement -

“Dato il clima caldo e l’aderenza perfetta del contenitore, era importante cercare di liberare rapidamente il cucciolo”, ha pubblicato su Facebook la divisione Fish and Wildlife del Dipartimento dell’energia e della protezione ambientale del Connecticut.

I biologi della fauna selvatica hanno aspettato che il cucciolo scendesse dall’albero su cui era appollaiato, quindi lo hanno tranquillizzato e hanno rimosso il contenitore.

L’orso è rimasto illeso e ha subito trovato sua madre in attesa nelle vicinanze, hanno detto i funzionari della fauna selvatica.

- Advertisement -

Il portavoce di DEEP Will Healey ha affermato che l’incidente mostra perché i residenti dovrebbero assicurarsi che la loro spazzatura sia una proprietà smaltita e protetta. “Dobbiamo tutti fare la nostra parte per mantenere gli orsi e altri animali selvatici al sicuro”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati