Dati Covid in tempo Reale

All countries
266,033,826
Confermati
Updated on 5 December 2021 20:14
All countries
237,907,270
Ricoverati
Updated on 5 December 2021 20:14
All countries
5,267,502
Morti
Updated on 5 December 2021 20:14

Copyright: Fusacchia, da oggi più opportunità e diritti ad autori e artisti

- Advertisement -

AgenPress. “Abbiamo appena approvato alla Camera il parere sulla bozza di decreto che il Governo dovrà adesso finalizzare per recepire la direttiva copyright. È stato un voto all’unanimità su un testo delicato e complesso, e grazie al quale diamo oggi più opportunità e diritti ad autori, artisti, interpreti ed esecutori che ogni giorno contribuiscono a far crescere, culturalmente ed economicamente, il nostro Paese”, ha dichiarato l’onorevole Alessandro Fusacchia (FacciamoECO), relatore del parere.

“Col parere interveniamo su tanti fronti diversi: sull’equo compenso e sulla controversa questione della definizione di ‘estratto molto breve’ che fa riferimento ai rapporto tra piattaforme digitali ed editori, dove ho spinto affinché il meccanismo previsto dal governo non porti alla paralisi di AGCOM o a un contenzioso ingestibile; sulla trasparenza e sulla gestione dei dati e sulla tutela della privacy; sul riconoscimento del diritto ad un compenso adeguato e proporzionato per gli interpreti e gli esecutori di fonogrammi per lo sfruttamento in streaming on demand delle registrazioni a cui hanno partecipato; sul rafforzamento delle collecting, vale a dire degli organismi che collettivamente gestiscono e rappresentano gli artisti; sulla liberalizzazione dell’uso delle immagini dei beni culturali. Abbiamo anche ascoltato tante imprese che chiedevano un quadro di regole chiare per fare investimenti e sviluppare così mercati sempre più immersi nell’era digitale e strettamente legati alla produzione e valorizzazione di arte e cultura”, prosegue Fusacchia.

- Advertisement -

“Tutti questi punti parlano ai nostri artisti e autori che vivono del proprio ingegno, a cui diciamo oggi che la ripartenza dopo questa difficile fasi di Covid non può prescindere da loro. Sono contento, alla luce anche del voto unanime della Camera, di aver dato il mio contributo a costruire una nuova generazione di diritti e di scommettere su nuove produzioni artistiche. Perché è la cultura il prossimo vaccino”, conclude Fusacchia.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati