Dati Covid in tempo Reale

All countries
262,429,694
Confermati
Updated on 30 November 2021 06:04
All countries
235,226,776
Ricoverati
Updated on 30 November 2021 06:04
All countries
5,224,820
Morti
Updated on 30 November 2021 06:04

Coronavirus. Francia in recessione, -5,8%,. Pacchetto da 110 mld. Al lavoro in bici

- Advertisement -

Agenpress –  La Francia ha accusato la peggiore contrazione economica dalla seconda guerra mondiale (o meglio da quando iniziarono lo statistiche puntuali nel 1949), con un Pil del primo trimestre in declino del 5,8% sui precedenti tre mesi, mentre la Spagna ha registrato un calo del Pil del 5,2%. Il peggio deve ancora venire, visto che questi dati riflettono i “lockdown” decisi dai rispettivi governi per la sola seconda metà di marzo.

Recessione tecnica, quindi, con il secondo trimestre consecutivo a passo del gambero: nell’ultima parte del 2019 il Pil si era contratto dello 0,1%. L’andamento negativo congiunturale – superiore alle attese degli analisti – ha superato quello del secondo trimestre del ’68, quando l’economia precipitò del 5,3% tra gli scioperi e le proteste di massa del “maggio francese”. I consumi risultano in calo del 6,1%, mentre gli investimenti sono piombati in ribasso dell’11,4%.

- Advertisement -

Il governo francese ipotizza per l’intero 2020 una contrazione di almeno l’8% del Pil, con un netto aumento di disoccupazione e fallimenti aziendali, e ha approvato un primo pacchetto di sostegno all’economia da 110 miliardi di euro.

Tra le misure previste dal governo francese un buono statale di 50 euro per far riparare la propria bici presso uno dei ciclisti elencati in una specifica piattaforma online. Citata dal quotidiano Le Parisien, la ministra per la Transizione Ecologica, Elisabeth Borne, sottolinea l’importanza di promuovere l’uso della bici durante la fase 2 e indurre le persone a scegliere il proprio mezzo di trasporto per andare al lavoro. “L’obiettivo è che i francesi che lo auspicano possano avere (una bici) in stato funzionante dall”11 maggio”, spiega la delegata generale dell’Union sport & cycle, Virginie Caillet. Realizzata in cooperazione con la Fédération des Usagers de la Bicyclette (FUB), l’iniziativa si iscrive nel quadro di vasto piano da 20 milioni di euro per promuovere l’uso della bici per andare al lavoro.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati