Dati Covid in tempo Reale

All countries
231,892,748
Confermati
Updated on 25 September 2021 02:17
All countries
206,766,171
Ricoverati
Updated on 25 September 2021 02:17
All countries
4,751,233
Morti
Updated on 25 September 2021 02:17

Coronavirus. Usa. La Cia indaga sulla Cina. “Ha mentito sui morti e contagiati”

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress – La Cina ha nascosto la reale portata del coronavirus nel Paese e soprattutto i dati sui morti e sui contagiati sono falsi. Sono le conclusioni dell’intelligence Usa contenute in un rapporto classificato ricevuto dalla Casa Bianca la scorsa settimana, come ha rivelato l’agenzia Bloomberg, mentre il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres definiva la pandemia come “la peggiore crisi globale dalla Seconda guerra mondiale”.

Pechino finora ha dichiarato circa 82 mila casi positivi e 3.300 decessi da quando il virus si è diffuso nella provincia dell’Hubei a fine 2019, quando i numeri sono diversi, si parla di oltre 42mila decessi.

Sia all’interno, sia all’esterno della Cina, c’è scetticismo sui dati comunicati da Pechino, che ha ripetutamente rivisto la sua metodologia per il conteggio dei casi, escludendo del tutto per settimane gli asintomatici.

Solo oggi ne ha aggiunti più di 1.500 al suo totale. E anche un servizio del quotidiano cinese Caixin nei giorni scorsi ha ipotizzato, osservando le lunghe file nelle pompe funebri di Wuhan e le migliaia di urne trasportate ogni giorno nei loro magazzini, che i numeri delle vittime potessero essere molto più alti. Bloomberg sottolinea che non solo della Cina si pensa a dati sottostimati, bensì anche di Iran, Russia, Indonesia, Corea del Nord, Arabia Saudita ed Egitto.

Il presidente Donald Trump ha messo in dubbio l’accuratezza dei dati ufficiali forniti dalla Cina sull’epidemia di coronavirus dopo che i legislatori statunitensi, citando un rapporto dell’intelligence, hanno accusato Pechino di nasconderli. “Come facciamo a sapere” se sono accurati, si è chiesto Trump in conferenza stampa.

“I loro numeri sembrano essere un po’ troppo” bassi. Trump ha insistito sul fatto che “il rapporto con la Cina è buono” e che è rimasto vicino al presidente Xi Jinping.   La Cina definisce gli Stati Uniti di essere “senza vergogna” dopo la diffusione del rapporto dell’intelligence statunitense citato dall’agenzia Bloomberg e dopo le dichiarazioni di Trump.

Alcuni funzionari statunitensi vogliono scaricare la colpa dell’epidemia, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, aggiungendo che la Cina è stata “aperta e trasparente” nel rilascio delle informazioni sull’epidemia diffusasi alla fine del 2019 da Wuhan, nella Cina interna. Gli Stati Uniti, ha aggiunto la portavoce, dovrebbero smettere di politicizzare l’epidemia e concentrarsi sull’emergenza sanitaria.

Altre News

Articoli Correlati