È morta Madeleine Albright, prima donna segretario Stato Usa. Aveva sostenuto espansione NATO

- Advertisement -

AgenPress – Madeleine Albright, che ha sostenuto l’espansione della NATO ed è stata la prima donna segretario di Stato americano, è morta ha 84 anni.

Ha spinto affinché l’alleanza intervenisse nei Balcani per fermare il genocidio e la pulizia etnica, ha cercato di ridurre la diffusione delle armi nucleari e ha sostenuto i diritti umani e la democrazia in tutto il mondo. 

- Advertisement -

La notizia della sua morte arriva mentre i leader della NATO, incluso il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, si preparano a incontrarsi giovedì a Bruxelles per un vertice sull’invasione russa in Ucraina.

La sua morte è stata confermata in un’e-mail allo staff dell’Albright Stonebridge Group, una società di strategia globale fondata da Albright.

Albright è stato una figura centrale nell’amministrazione del presidente Bill Clinton, servendo prima come ambasciatore degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite prima di diventare il massimo diplomatico della nazione nel suo secondo mandato.

- Advertisement -

In un  editoriale del New York Times , scritto il mese scorso poco prima dell’invasione russa dell’Ucraina, Albright ha affermato che il leader russo Vladimir Putin avrebbe commesso “un errore storico” invadendo l’Ucraina e ha avvertito dei costi devastanti per il suo paese.

“Invece di spianare la strada alla grandezza della Russia, invadere l’Ucraina assicurerebbe l’infamia di Putin lasciando il suo paese diplomaticamente isolato, paralizzato economicamente e strategicamente vulnerabile di fronte a un’alleanza occidentale più forte e unita”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati