Dati Covid in tempo Reale

All countries
163,605,112
Confermati
Updated on 16 May 2021 19:44
All countries
143,197,611
Ricoverati
Updated on 16 May 2021 19:44
All countries
3,390,574
Morti
Updated on 16 May 2021 19:44
spot_img

Hong Kong. Jimmy Lai, magnate editoria pro democrazia, condannato a 12 mesi reclusione

AgenPress – Il magnate dell’editoria Jimmy Lai è stato condannato a 12 mesi di reclusione a Hong Kong per il suo ruolo nelle manifestazioni pro-democrazia nell’ex colonia britannica.

Le accuse riguardano una delle più grandi proteste a Hong Kong, nel 2019. E’ la prima volta che Jimmi Lai, 73 anni, 7fondatore del tabloid di Hong Kong Apple Daily, si è visto infliggere una condanna per il suo attivismo politico. Attualmente il magnate è in carcere dopo essere stato arrestato sulla base della legge sulla sicurezza nazionale di Pechino.

Il giorno dell’arresto di Lai ad agosto ha segnato l’inizio di un’escalation nelle mosse delle autorità contro il giornalismo a Hong Kong. Da allora molte cose sono cambiate. Le autorità hanno sostituito il capo dell’emittente pubblica, cancellato programmi politicamente sensibili e il perseguito un giornalista che ha avuto accesso a un database pubblico per indagare sulla brutalità della polizia.

Martedì, Apple Daily ha pubblicato una lettera scritta a mano che Lai ha inviato al personale, esortandoli a prendersi cura di se stessi. “La libertà di parola è un lavoro pericoloso. Per favore, stai attento a non correre rischi. La tua sicurezza è molto importante “. Nella sua lettera, Lai ha detto che era “responsabilità di un giornalista difendere la giustizia”, ma la situazione a Hong Kong si era deteriorata. “È proprio questo che dobbiamo amare e amare noi stessi. L’era sta cadendo a pezzi davanti a noi, ed è tempo per noi di alzarci in piedi “.

 

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati