Kiev. Le truppe ucraine riprendono il controllo di Irpin per l’80%. In 4mila non vogliono scappare

- Advertisement -

AgenPress – Oleksandr Markushyn, sindaco del sobborgo di Irpin a Kiev, ha affermato che le forze armate, la difesa territoriale e la polizia ucraine “hanno l’80% della nostra città sotto controllo”.

Parlando alla televisione ucraina, Markushyn ha detto: “La nostra città è costantemente bombardata dai sistemi GRAD. In modo molto massiccio. Stanno martellando la zona residenziale, edifici a più piani”.

- Advertisement -

Nonostante le evacuazioni di massa delle ultime settimane, Markushyn, che ha affermato che la sua stessa casa è stata distrutta mercoledì, ha stimato che fino a 6.000 persone sono ancora a Irpin e che piccoli gruppi vengono evacuati ogni giorno.

“Circa 4.000 persone non vogliono affatto lasciare la città. Li aiutiamo con cibo e forniture mediche”.

La polizia nazionale mercoledì ha dichiarato che riprenderà il lavoro a Irpin, gran parte del quale è stata occupata dalle forze russe. Era un altro possibile segno che le forze di sicurezza ucraine stanno riconquistando il territorio intorno alla capitale Kiev.

Irpin, un sobborgo situato a nord-ovest di Kiev, ha visto settimane di aspri combattimenti e pesanti bombardamenti da quando l’invasione russa è stata lanciata quasi quattro settimane fa.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati