Ucraina. 2 mln di rifugiati in Polonia. 500 vittime a Kharkiv. Colpita la torre TV di Vinnytsia

- Advertisement -

AgenPress –  Sono quasi due milioni i rifugiati ucraini che sono entrati in territorio polacco dall’inizio della guerra. Lo rende noto la polizia di frontiera di Varsavia in un tweet. “Dal 24 febbraio – si legge – un totale di 1,89 milioni di persone hanno fatto accesso in Polonia dall’Ucraina”.

Solo ieri il numero di profughi che hanno attraversato il confine ha raggiunto le 66 mila unità, “un dato in calo del 7%”, precisa il tweet. La maggior parte delle persone arriva dal varco di Medyka, nel sud della Polonia. Questa mattina sono già arrivate 13 mila persone.

- Advertisement -

I servizi di emergenza nella città nord-orientale di Kharkiv affermano che almeno 500 residenti sono stati uccisi da quando la Russia ha lanciato la sua invasione il 24 febbraio.

Kharkiv è la seconda città più grande dell’Ucraina ed è stata oggetto di intensi bombardamenti nelle ultime settimane, sebbene le forze russe abbiano lottato per circondare la città a causa della carenza di munizioni.

Due persone sono morte quando i proiettili russi hanno colpito condomini a più piani nel quartiere Nemyshlyansk della città, ha affermato il servizio di emergenza nel suo ultimo aggiornamento quotidiano.

- Advertisement -

L’organismo di controllo dei diritti umani delle Nazioni Unite ha stimato che finora almeno 691 civili sono stati uccisi, mentre altre 1.143 persone sono rimaste ferite in tutta l’Ucraina.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati