Ucraina. Strage di civili a Bucha. Stoltenberg: “brutalità che non vediamo da decenni”

- Advertisement -

AgenPress -Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha definito “inaccettabili” le morti di civili nella città di Bucha.

Parlando alla Cnn, ha affermato che le morti sono state “una brutalità contro i civili che non vediamo in Europa da decenni” e che questo “sottolinea l’importanza che questa guerra deve finire”.

- Advertisement -

Stoltenberg si unisce ai leader mondiali nel condannare le scene nelle aree lasciate alle spalle dalle forze russe dopo la loro ritirata da diverse città intorno a Kiev.

Sulla scia del ritiro della Russia da Bucha, ci sono state diverse segnalazioni di cadaveri trovati con indosso abiti civili.

“È una brutalità contro i civili che non vediamo in Europa da decenni. Ed è orribile ed è assolutamente inaccettabile che i civili vengano presi di mira e uccisi. E sottolinea solo l’importanza che questa guerra debba finire”.

Stoltenberg ha detto: “Accolgo con favore” un’indagine della Corte penale internazionale, che ha aperto un’indagine sui crimini di guerra in Ucraina.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati