Dati Covid in tempo Reale

All countries
245,278,363
Confermati
Updated on 27 October 2021 03:48
All countries
220,652,289
Ricoverati
Updated on 27 October 2021 03:48
All countries
4,978,763
Morti
Updated on 27 October 2021 03:48

Usa e Ue favorevoli a rimuovere protezioni su brevetti vaccini

- Advertisement -
AgenPress. Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, dichiara che sui vaccini l’amministrazione Usa è favorevole a rimuovere le protezioni dei brevetti per i vaccini contro il Covid-19 e si è impegnata “attivamente” in tal senso.
Questo significa una possibile accelerazione della produzione e della distribuzione delle dosi in tutto il mondo, soprattutto nei Paesi più poveri.
“L’Unione Europea è pronta a discutere – dichiara il presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen – di qualsiasi proposta che affronti la crisi in modo efficace e pragmatico ed è per questo che siamo pronti a discutere di come la proposta statunitense di esenzione della protezione della proprietà intellettuale per i vaccini Covid possa aiutare a raggiungere questo obiettivo”.
L’Unione europea lancia inoltre un appello a tutti i paesi produttori affinché nel breve periodo consentano le esportazioni ed evitino l’adozione di misure che interrompono l’approvvigionamento di dosi.
Von Der Leyen sottolinea come “il successo raggiunto dall’Europa in materia di campagna vaccinale” sia stato conseguito “restando aperti al mondo”, e che “l’Europa esporta tanti vaccini quanti ne distribuisce ai propri cittadini”.
L’Italia aveva ragione, all’inizio della pandemia, quando con un appello chiese la solidarietà ed il coordinamento dell’Europa, riconosce von der Leyen: “dovevamo intervenire e questo è quello che abbiamo fatto’ e cita il moto ‘I care’ di don Milani, e spiega che con già 200 milioni di dosi distribuite, la campagna vaccinale Ue è un successo, e con il vertice di Roma del 21 maggio prossimo inizierà il Rinascimento della Salute.
Per il ministro alla Salute Roberto Speranza la svolta di Biden sui brevetti è un passo avanti: “La svolta di Biden sul libero accesso per tutti ai brevetti sui vaccini è un importante passo in avanti. Anche l’Europa deve fare la sua parte. Questa pandemia ci ha insegnato che si vince solo insieme”.
I progressi delle campagne vaccinali in Europa, spiega la Banca centrale europea nel bollettino economico, dovrebbero porre le basi per una ripresa dell’economia nel 2021, ma ci vorrà ancora tempo, a causa di una elevata incertezza.
“Un grande Biden – afferma il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti appoggia la proposta di sospendere i brevetti vaccinali”.
“Una notizia” per Zingaretti che “cambia il mondo. Una vittoria per tutti coloro che, tra tanti mugugni di chi non capisce l’esigenza di cambiate tutto, hanno appoggiato la campagna internazionale per realizzarlo”.
Per Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna, “la proposta di Joe Biden per la revoca dei brevetti per i vaccini veda l’Italia e l’Europa al suo fianco. Il vaccino deve essere un bene pubblico. Proteggere chiunque in ogni parte del mondo, nel mondo globalizzato di oggi, significa proteggere se stessi”.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati