Dati Covid in tempo Reale

All countries
228,944,788
Confermati
Updated on 19 September 2021 04:02
All countries
203,814,786
Ricoverati
Updated on 19 September 2021 04:02
All countries
4,700,198
Morti
Updated on 19 September 2021 04:02

Whirlpool conferma addio a Napoli. Palombella (Uilm), “ci aspettiamo soluzioni concrete per futuro lavoratori”

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress –  La Whirlpool conferma di voler abbandonare il sito di Napoli ed Invitalia è già alla ricerca per conto del governo di un nuovo soggetto che subentri alla multinazionale americana. E’ quanto emerso finora, secondo quanto riferiscono alcuni presenti, al tavolo in corso al ministero dello Sviluppo economico, presieduto dal ministro Stefano Patuanelli. L’obiettivo è quello di arrivare alla selezione finale di un possibile investitore a luglio 2020.

“Ci aspettiamo che il Ministro Patuanelli porti soluzioni concrete e credibili che garantiscano gli attuali livelli occupazionali e la produzione di elettrodomestici di alta gamma nello stabilimento di Napoli. Dopo oltre un mese trascorso dall’ultimo incontro, ci attendiamo che il Governo abbia trovato soluzioni durature e reali per il futuro occupazionale dei 420 lavoratori napoletani”, ha commentato Rocco Palombella, Segretario Generale Uilm, prima dell’incontro in programma presso il Mise sulla vertenza Whirlpool.

“In questi mesi la multinazionale ha continuato a tenere un comportamento passivo – dichiara il leader Uilm – continuando a prospettare come unica soluzione quella del progetto industriale della start up svizzera Prs che abbiamo definito più volte, fin dall’inizio, non credibile e incapace di garantire futuro occupazionale e produttivo”.

“Ci aspettiamo dall’azienda – prosegue – un segnale distensivo che vada nella direzione della continuità produttiva oltre il termine del 31 marzo prossimo”.

“Quindi – conclude – ci aspettiamo soluzioni che garantiscano lavoro e non ammortizzatori sociali ai 420 lavoratori del sito di Whirlpool di Napoli”

 

Altre News

Articoli Correlati