Dati Covid in tempo Reale

All countries
179,872,633
Confermati
Updated on 22 June 2021 23:28
All countries
162,904,003
Ricoverati
Updated on 22 June 2021 23:28
All countries
3,896,173
Morti
Updated on 22 June 2021 23:28

Willy. I fratelli Bianchi “erano noti”. Rampelli (Fdl), perché nessuno li ha fermati prima?

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – I due fratelli Bianchi, Gabriele 24 anni e Marco (26 anni), che insieme  a Francesco Belleggia 21 anni, Mario Pincarelli 22 anni, hanno ucciso Willy,  erano noti. A dirlo un amico di Willy,   “non si può morire a 21 anni così. Li conoscevano tutti qui quei due fratelli. Da due anni litigano e picchiano con le stesse modalità, sono stati autori di altri pestaggi. Con uno di loro ho litigato pochi mesi fa perché dava fastidio a un mio amico.  La rabbia è che non è la prima volta che fanno così. Si poteva evitare”.

E se “erano noti e temuti” come dice in una nota il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli, di Fratelli d’Italia, “se, come pare  i due fratelli, dei quattro giovani del gruppo punitivo, avevano precedenti per rissa e spaccio,  ci domandiamo cosa non abbia funzionato nella società, nella scuola dell’obbligo, gravida di assistenti sociali, psicologi, centri d’ascolto, perché nessuno di questi soggetti ha trovato lo spazio per intervenire, cosa è mancato per poterli fermare prima?

“Willy, che ha pagato con la vita la sua generosità nel tentativo di sedare una lite, resterà un esempio al quale far ispirare i ragazzi del nostro tempo”. La prova d’appello che rimane ora a disposizione per lasciare un segno e onorare Willy  è il giudizio dei tribunali, se falliranno anche loro questa infezione di disvalori continuerà a propagarsi inesorabilmente”.

Altre News

Articoli Correlati