L’ opinione di Roberto Napoletano. Ha ragione l’autista

630
Roberto Napoletano Direttore del Quotidiano del Sud e l'Altravoce dell'Italia

Agenpress – C’è qualcosa di veramente terribile in quello che è accaduto negli ultimi dieci anni. Soprattutto è terribile che tutto sia avvenuto nel silenzio complice di molti, troppi. Lo Stato della Repubblica italiana, nelle sue articolazioni territoriali e economiche, ha abolito il Mezzogiorno.

 

Ha cancellato i suoi treni, le sue scuole, le sue strade. Ha inserito un trapano nel bilancio pubblico con il pilota automatico incorporato (volontà politica) e, di buco in buco, ha estratto oltre 60 miliardi l’anno (dove li ha trovati?), li ha caricati su un camion e ha detto all’autista di cambiare itinerario. Non più da Roma a Palermo, ma da Roma a Milano. Dopo dieci anni di viaggi andata e ritorno l’autista si è messo le mani davanti agli occhi, poi se le è tolte e, guardandosi allo specchio, è scoppiato in una risata: pensavano di abolire il Mezzogiorno, hanno abolito l’Italia!

 

Per leggere la versione  integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:

https://www.quotidianodelsud.it/laltravocedellitalia/editoriali/2019/12/10/leditoriale-del-direttore-roberto-napoletano-laltravoce-dellitalia-ha-ragione-lautista