Virus Cina. Regimenti (Lega): “Alto rischio contagio in UE, Commissione intervenga subito”

432

Agenpress. “Il nuovo virus 2019-nCoV, un tipo di coronavirus, una famiglia virale che include Sars e Mers, proveniente dalla Cina, sta diventando una minaccia concreta per l’Europa. E’ urgente una forte risposta europea per evitare il rischio di diffusione di un possibile contagio. Mi unisco, inoltre, alla richiesta del nostro segretario Matteo Salvini al Governo italiano: ci dica se sta facendo tutto ciò che serve per fronteggiare questo pericolo. Al momento, in base agli ultimi dati Oms, si contano 4593 casi globali e 106 vittime accertate”.

Lo dichiara Luisa Regimenti, eurodeputata della Lega (Gruppo Identità e Democrazia), membro della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare, che al riguardo ha presentato un’interrogazione alla Commissione.

“Vogliamo sapere quali misure intende adottare la Commissione europea in preparazione della potenziale importazione di casi e relativamente alla ricerca per lo sviluppo delle cure necessarie – afferma l’esponente leghista, che tra l’altro svolge la professione di medico legale – sebbene al momento l’Oms non abbia ancora dichiarato l’emergenza internazionale sulla diffusione del virus, che porta ad una grave forma di polmonite”.

Alla Commissione Regimenti chiede anche se “intende valutare l’applicazione di misure urgenti volte a limitare le importazioni di carne e animali vivi dalla Cina in Unione europea, potenzialmente contaminati e dunque veicoli di infezione”.

Misure drastiche di prevenzione del contagio sono state adottate in molte città della Cina, in cui i trasporti sono stati interrotti e sono stati chiusi mercati con animali vivi e luoghi di ritrovo.