Scanio-Ghione. Milioni di mascherine in mare. Appello Commissione Bilancio: “Stop inquinamento da Dpi usa e getta”

420

Agenpress – “Grazie ai Deputati che hanno ascoltato gli oltre 55.000 cittadini che hanno firmato la petizione #RipartiamoSenzaMonouso e presentato gli emendamenti SalvAmbiente al Decreto Rilancio. Ora occorre approvarli in Commissione Bilancio”. Lo chiedono Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e promotore della petizione, e Jimmy Ghione, inviato di Striscia la Notizia e testimonial dell’iniziativa, in un videoappello recapitato agli oltre 40 componenti della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati.

“Le stime delle università italiane e di importanti istituzioni parlano di un uso di oltre un miliardo di mascherine al mese solo in Italia, di cui milioni finiranno a mare. Per l’intero Mediterraneo si rischia il disastro ambientale oltre al degrado nelle strade e nelle campagne e ai costi per questa ulteriore produzione di rifiuti” dichiara l’ex Ministro dell’Ambiente, che aggiunge: “Occorre riprendere con forza l’azione #PlasticFree avviata da molte istituzioni e aziende, evitiamo arretramenti”.

“Occorre votare gli emendamenti SalvAmbiente al Decreto Rilancio per favorire i Dpi riutilizzabili e riciclabili da filiera made in Italy. Questo servirà anche a contrastare ulteriori fenomeni di infiltrazione criminale nella filiera dei rifiuti e il moltiplicare di discariche e inceneritori. Con questo videoappello, io e Jimmy Ghione abbiamo voluto coinvolgere tutti i parlamentari componenti della Commissione e tenere aggiornati gli oltre 55.000 firmatari e sostenitori di questa campagna. L’attivismo civico di tanti italiani va incoraggiato con la capacità di ascolto del Parlamento” sottolinea l’ex Ministro.

“È doveroso coniugare la necessaria sicurezza sanitaria con la doverosa tutela ambientale. Città, campagne e mari non devono diventare discariche a cielo aperto” concludono Alfonso Pecoraro Scanio e Jimmy Ghione.

Link al video: https://www.youtube.com/watch?v=T4BwixqsbCI