Usa 2020. Trump, la Cina ci ha derubato, ci avrebbe distrutto se non fossi stato eletto

862

Agnepress-  La Cina “ci ha derubato” sotto Barack Obama e Joe Biden e “ci avrebbe distrutto economicamente se non fossi stato eletto”. Lo afferma il presidente americano Donald Trump in un’intervista a Fox.

“Abbiamo votato nella Prima guerra mondiale, abbiamo votato nella Seconda guerra mondiale: ora abbiamo un virus che per novembre sarà molto rallentato e dobbiamo votare”, ha aggiunto ribadendo che Joe Biden distruggerebbe il Paese. Trump ribadisce la sua contrarietà al voto per posta.

La violenza a Chicago è fuori controllo: “è peggio dell’Afghanistan, dell’Honduras e Guatemala”, ha detto ancora  criticando gli stati e le città a guida democratica. “Pensate cosa accadrebbe con Biden presidente”.

Trump in un’intervista a Fox definisce “vandali”, “agitatori” e in qualche modo “terroristi” coloro fra i manifestanti che puntano ad abbattere le statue e i monumenti. Per chi continuerà a farlo ci saranno “punizioni”. Le statue e i monumenti ritenuti ‘razzisti’ sono finiti nel mirino delle proteste che si sono scatenate per la morte di George Floyd.