Russia. Referendum Costituzione, il sì vince col 77,9%. Il 21,27% ha votato contro

380
Vladimir Putin

Agenpress -Avendo contato il 100% delle votazioni espresse nel voto nazionale sugli emendamenti alla Costituzione russa, la Commissione elettorale centrale (CEC) ha annunciato che il 77,92% dei cittadini russi ha appoggiato gli emendamenti e il 21,27% ha votato contro. 

Giovedì il CEC riassumerà i risultati preliminari della votazione presso il suo centro informazioni.

Secondo stime provvisorie, l’affluenza alle urne si attesta al 64,99%.

Le schermate del centro informazioni non mostrano ancora i risultati finali nelle regioni. Tuttavia, secondo cifre provvisorie, la maggior parte dei residenti in tutte le regioni ha appoggiato gli emendamenti. Il distretto autonomo di Nenets è diventato l’unica regione del paese in cui la maggioranza degli elettori (55,35%) ha votato contro gli emendamenti e il 43,7% ha votato per gli emendamenti.

Anche i cittadini che votano nel consolato generale russo a New York City hanno dichiarato di no gli emendamenti. Degli 816 elettori che sono venuti al seggio elettorale lì, 310 hanno votato “a favore” e 505 “contro”, Alexei Topolsky, portavoce del consolato generale russo a New York City, ha detto a Interfax in precedenza.

Gli emendamenti proposti hanno ottenuto il massimo sostegno in Cecenia, Tuva e Crimea, poiché oltre il 90% ha votato a favore di questi in queste regioni russe, ha affermato il sito web izbirkom.ru.