USA. George Floyd disse agli agenti per 20 volte non posso respirare

311

AgenPress. Secondo nuove trascrizioni, ricavate dal video della telecamera indossata da uno dei poliziotti, l’afroamericano George Floyd disse ai poliziotti che non poteva respirare per ben 20 volte.

Le trascrizioni sono state presentate al giudice dai legali di uno degli agenti implicati nel caso che chiede di essere scagionato dall’accusa di essere complice dell’omicidio di George Floyd.