TikTok. Microsoft, avanti trattative per l’acquisizione

446

AgenPress – Microsoft è decisa a proseguire rapidamente per acquisire le attività di Tik Tok negli Stati Uniti, in Canada, Australia e Nuova Zelanda. A imprimere un’accelerazione all’operazione sarebbe stata, tra l’altro, una telefonata tra il ceo di Microsoft Satya Nadella e il presidente Donald Trump. Il colloquio privato mirava tra le altre cose a ottenere una sorta di “benedizione” da parte dell’amministrazione all’acquisto dell’app cinese da tempo nel mirino della Casa Bianca.

Nel frattempo neppure ByteDance, la società cinese proprietaria di TikTok, annuncia una sua mossa che prevede lo spostamento del quartier generale dell’azienda da Pechino a Londra.

 Il numero uno del gigante hitech ha fatto sapere di aver rassicurato il tycoon, impegnandosi a venire incontro a tutte le sue preoccupazioni. Preoccupazioni che avevano portato il presidente Usa a frenare sul possibile accordo.

Microsoft ha quindi auspicato che i negoziati con ByteDance possano essere completati entro il 15 settembre. In ballo c’e’ la cessione non solo delle operazioni in Usa della popolare app ma anche in Australia, Nuova Zelanda e Canada. Con l’acquisto di TikTok, Microsoft sbarcherebbe per la prima volta nel mondo dei social e lancerebbe cosiì la sfida a Facebook e Google.