Francia. Tar boccia il decreto sulle mascherine all’aperto 24 ore su 24

1598

AgenPress – Il provvedimento deve essere “rimodulato” e differenziato, in quanto quello generalizzato (mascherine sempre e ovunque per tutti) è “una grave violazione della libertà personale e di circolazione”.

Così il Tar di Strasburgo bocciato il decreto del prefetto che impone di indossare 24 ore su 24 la mascherina all’aperto e le impone di riscriverlo “entro lunedì” ma evidenziando reali necessità per densità di folla durante certe fasce orarie o in certi comuni o quartieri.

La decisione ha già fatto emuli e stamattina analoghi ricorsi sono stati presentati da avvocati a nome di associazioni e semplici cittadini a Parigi, Lione e Nizza.