Iran. Trump, pronti a contrattacco mille volte maggiore. Replica: “non faccia errore strategico”

249

Agenpress  –  Il presidente americano Donald Trump ha promesso una risposta degli Stati Uniti “di grandezza mille volte maggiore” a qualsiasi attacco dell’Iran, dopo informazioni di stampa su un presunto piano di Teheran per assassinare un diplomatico statunitense. “Qualsiasi attacco dell’Iran, in qualsiasi forma, contro gli Stati Uniti sarà seguito da un attacco all’Iran di dimensioni mille volte più forte!”, ha twittato ieri sera Trump.

Immediata la risposta dell’Iran, gli Stati Uniti di non compiere “un nuovo errore strategico”, dopo le minacce del presidente Donald Trump di dure ritorsioni contro Teheran, in caso di vendette per l’uccisione del generale dei Pasdaran Qassem Soleimani. “Ci auguriamo che non facciano un nuovo errore strategico, e certamente, nel caso lo facessero, vedrebbero una decisa risposta dell’Iran”, ha dichiarato Ali Rabiei, portavoce del governo di Hassan Rohani.

Parlando oggi in una conferenza stampa trasmessa in tv, il portavoce dell’esecutivo iraniano ha espresso rammarico per il fatto che “il presidente di un Paese che ha pretese di gestione dell’ordine globale faccia affermazioni avventate, alimentate dai suoi fini politici e discutibili su una base così fragile”. Rabiei ha quindi invitato Trump a “evitare un nuovo avventurismo” solo per “conquistare un altro mandato presidenziale”, avvertendo che un’azione militare di Washington “non farebbe altro che rompere l’ordine regionale e gli equilibri a livello globale”.