Pecoraro Scanio: “Mascherine usa e getta sono emergenza ambientale. Appello a Conte per sostenere filiera italiana Dpi riutilizzabili

Il Presidente della Fondazione UniVerde: “Ministero Ambiente attui norma del Decreto Rilancio”

187

AgenPress – “Milioni di mascherine usa e getta che imbrattano strade e mari, che sovraccaricano il sistema di smaltimento rifiuti, è uno scandalo a cui occorre mettere un freno”.

Lo dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro dell’Ambiente, che rilancia: “Ci sono decine di aziende italiane che producono mascherine riutilizzabili e riciclabili di grande qualità che vengono vendute più all’estero che in Italia. È assurdo”.

“Occorre dare attuazione all’emendamento inserito nel Decreto Rilancio che impone al Ministero dell’Ambiente di promulgare il decreto ministeriale sui criteri ambientali minimi relativi ai dispositivi di protezione individuale, per promuovere una filiera italiana di prodotti riutilizzabili con materiali idonei al riciclo o biodegradabili. Oltre a questo, serve avviare il programma di prevenzione, riuso e riciclo dei Dpi, previsto nel decreto, per far fronte con indicazioni chiare allo smaltimento in sicurezza di mascherine e guanti monouso”.

Nuovo video appello di Alfonso Pecoraro Scanio che con Jimmy Ghione ha lanciato nei mesi scorsi la vittoriosa petizione #RipartiamoPlasticFree #RipartiamoSenzaMonouso su Change.org. Proprio la mobilitazione di 55.000 cittadini ha permesso di ottenere l’emendamento al Decreto Rilancio.