Emergenza Covid-19: sostegno alle attività colpite da restrizioni, Bonaccini propone a Conte un tavolo permanente Governo- Regioni

293

AgenPress. Siamo di fronte ad una “preoccupante situazione determinata dal peggioramento della curva epidemiologica” con “possibili riflessi sulle attività economiche e produttive che già sono profondamente colpite dalla crisi Covid-19”. Per questo motivo, con una lettera inviata al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, Stefano Bonaccini, sottolinea “la necessità di avviare un confronto urgente alla presenza di tutti i Ministri competenti per prevedere un adeguato sostegno economico per tutte quelle attività che sono interessate dai provvedimenti restrittivi già adottati a livello nazionale e locale e da quelli in via di adozione”.

Il Presidente della Conferenza delle Regioni propone inoltre di rendere tale tavolo una sede di “confronto permanente Governo-Regioni al fine di poter monitorare e dosare meglio le misure da adottare anche tenendo conto degli interventi regionali che hanno previsto un notevole impegno finanziario”, più di 2 miliardi di euro dall’inizio dell’emergenza.

Monitoraggio e impegno comune permetterebbero di identificare le maggiori criticità delle diverse zone del Paese e conseguentemente, conclude Bonaccini, “una maggiore efficacia degli interventi”.