Covid. Riapre l’ospedale Fiera di Milano. Bertolaso, entro il 1° novembre 45 pazienti

286

AgenPress – “Nel corso dei prossimi giorni la programmazione prevede, purtroppo, e sottolineo purtroppo, che lunedì questo ospedale arrivi ad ospitare quindici pazienti in rianimazione, alla fine della settimana prossima trenta pazienti in rianimazione e all’inizio della prima settimana di novembre dovrebbe arrivare ad ospitare quarantacinque pazienti in rianimazione”.

Così Guido Bertolaso ha parlato a Mattino Cinque della riapertura oggi pomeriggio dell’ospedale di cui ha curato la realizzazione nella fiera di Milano. “Dovrebbero arrivare i primi sei pazienti  trasferiti dagli altri ospedali della Lombardia”.

“Stiamo andando a sbattere perché in un’emergenza non puoi dare ad ognuno dei diversi livelli istituzionali la responsabilità di decidere”.

Secondo l’ex capo della Protezione civile, “ci deve essere solo una persona che decide dopo aver sentito tutti. Qui invece ognuno si sta scaricando la responsabilità: chi sul comitato tecnico scientifico, chi sulle regioni, chi sui sindaci, chi sui prefetti…questo è un gioco al massacro. Ci vogliamo rendere conto che siamo di fronte alla peggiore emergenza del nostro Paese?”

“C’è qualcuno che ha il coraggio di rimboccarsi le mani e dire: ‘benissimo da questo momento sono io il massimo responsabile, affronto io i problemi, decido quello che bisogna chiudere, la roadmap deve essere questa ect’ ?. Io – nei prossimi giorni presenterò cinque schede per intervenire da subito in quelle che sono le situazioni più drammatiche”.