Francia, Messe sospese fino al 1 dicembre

655

AgenPress. Le attuali condizioni sanitarie non permettono oggi la ripresa delle celebrazioni religiose pubbliche. Lo ha ribadito il Primo Ministro francese Jean Castex.

Le celebrazioni con la partecipazione fisica dei fedeli sono state sospese il 3 novembre dopo le nuove misure restrittive prese dal Governo Macron per contenere la seconda ondata di contagi. Decisione successivamente confermata dal Consiglio di Stato che ha respinto un ricorso dei vescovi.

Secondo il Governo non esistono le condizioni perché questo sia possibile, ma il Primo Ministro Castex ha dato mandato al Ministro dell’Interno “di predisporre, senza indugio, in collaborazione con i rappresentanti delle religioni, i protocolli necessari per una ripresa controllata dal 1.mo dicembre, sempre che le condizioni sanitarie lo permettano”.